Cosa vedere sul Lago di Garda: una piccola guida | Desenzano Glam Village
Panorama del lago di garda

10 città da visitare durante le tue vacanze sul lago di Garda

Abbiamo selezionato alcune tra le più belle località sul lago di Garda che puoi visitare durante le tue vacanze, con consigli utili su cosa vedere in ognuna
Condividi su

Desenzano del Garda, Tremosine sul Garda, Salò, Sirmione, Limone sul Garda, Riva del Garda, Lazise, Peschiera del Garda, Bardolino, Castelnuovo del Garda, Manerba del Garda, San Felice del Benaco, Malcesine, Gargnano, Tignale: queste sono solo alcune delle città o dei piccoli borghi che si affacciano sul Lago di Garda e che, assieme alla natura rigogliosa che li circonda, costituiscono le principali attrattive turistiche della zona. Visitare luoghi così suggestivi, ognuno ricco di storia e con proprie tipicità culturali, è davvero una vacanza nella vacanza, che puoi abbinare magari a tour per scoprire i sapori tipici della cucina locale o ai tantissimi sport da praticare sul Garda.

Della città di Desenzano del Garda, sede del nostro Desenzano Glam Village, abbiamo già parlato in un articolo dedicato del nostro blog, e a quello ti rimandiamo. Le altre località che troverai citate di seguito sono solo una selezione tra le più belle destinazioni sul lago di Garda. In ogni paragrafo troverai, oltre a una breve introduzione con informazioni generali, anche un video panoramico e qualche consiglio pratico su cosa vedere nelle principali destinazioni.

Peschiera del Garda, un museo a cielo aperto

Se hai dato un’occhiata al video qui sotto ti sarai accorto per quale motivo qualcuno chiama Peschiera del Garda la “piccola Venezia”: i canali che la attraversano contribuiscono a renderla un luogo davvero affascinante – tanto che, se vuoi, puoi ammirarla anche in gondola – e la città è stata effettivamente parte della Repubblica di Venezia. Altri la definiscono invece un “museo a cielo aperto”, per i tanti edifici storici che puoi visitare e che raccontano il suo passato. Quel che è certo è che Peschiera del Garda è una delle destinazioni turistiche più rinomate dell’area gardesana. Posizionata sulla riva sud-est del lago, in provincia di Verona, questa città ha un centro storico dall’innegabile fascino e il parco divertimenti di Gardaland ad appena 4 km di distanza. Sul sito internet dell’ufficio turistico della città trovi ulteriori informazioni.

Cosa vedere a Peschiera del Garda
  • Palazzo Provveditore e Piazza San Marco
  • Padiglione degli ufficiali
  • Ponte dei Voltoni
  • Ex Caserma di Artiglieria del Complesso Militare Asburgico dell’oltre Mincio
  • Bastione San Marco
  • Porta Verona
  • Parco Catullo
  • Bastione Querini
  • Bastione Tognon
  • Feltrin Bastion
  • Porta Brescia e fortezza di Peschiera

Sirmione e le sue terme, tra epoca romana e Medioevo

A guardarla dall’alto, con tutte quelle case affiancate su una sottile lingua di terra che divide, nel basso lago bresciano, i golfi di Peschiera del Garda e Desenzano del Garda, sembra quasi un dipinto. E invece Sirmione è un piccolo ma attivo Comune che mantiene viva la sua memoria antica sospesa tra epoca romana e Medioevo, in primis con le sue terme note in tutto il mondo, e poi con edifici storici e siti archeologici che testimoniano il suo illustre passato. Passeggiare nel borgo antico, visitare il Castello Scaligero o Palazzo Callas (dove soggiornò Maria Callas), o magari ammirare le splendide Grotte di Catullo sono solo alcune delle possibilità che hai a disposizione per scoprire una città ricca di cultura, natura ed enogastronomia. Nel portale turistico di Sirmione trovi spunti utili per la tua visita “guidata”.

Cosa vedere a Sirmione
  • Castello Scaligero
  • Chiesa Santa Maria Maggiore
  • Le terme
  • Grotte di Catullo
  • Palazzo Callas
  • Chiesa San Pietro in Mavino

Riva del Garda, la perla del lago

Comune principale del Garda Trentino posizionato all’estremo nord del lago e valorizzato da un clima decisamente mite, Riva del Garda viene definita la Perla del Garda. È forse uno dei centri turistici più noti e frequentati della zona, grazie anche alle sue spiagge attrezzate, alla natura rigogliosa e ai tantissimi sport che si possono praticare sul suo territorio: dalla vela e al windsurf, dal ciclismo al free climbing, dal tennis al canottaggio. Eppure, il turismo di massa non ha impedito a questo gioiellino incastonato tra le montagne di farsi apprezzare anche per il suo passato, testimoniato da edifici storici come la Rocca o la particolarissima centrale idroelettrica realizzata negli anni Venti, o magari per affascinanti scenari naturali come il Parco Grotta Cascata Varone, nel vicino Comune di Tenno. Riva del Garda è anche il punto di partenza ideale per bellissime escursioni nelle montagne che la circondano, un valore aggiunto a cui gli amanti del trekking non sapranno resistere.

Cosa vedere a Riva del Garda
  • Rocca
  • Centrale Idroelettrica
  • Torre Apponale
  • Palazzo Pretorio
  • Chiesa dell’Inviolata
  • Chiesa Santa Maria Assunta
  • Sentiero della Ponale
  • Parco Grotta Cascata Varone

Lazise, il più antico Comune d’Italia

Posizionato sulla sponda orientale del Lago di Garda, nella provincia di Verona, Lazise è il più antico Comune d’Italia. La città può vantare una storia che attraversa l’epoca romana, ma l’eredità del suo passato è sottolineata anche dalle bellissime mura che circondano il centro e dal Castello Scaligero, retaggi di un Medioevo ancora vivo nella architettura di una città letteralmente affacciata sul lago di Garda. Talmente vicina, che quando passeggi sul suo bellissimo lungolago pavimentato con mattonelle che richiamano nel disegno curiose geometrie, ti sembra davvero di camminare sull’acqua.

Cosa vedere a Lazise
  • Castello
  • Porticciolo e Dogana Veneta
  • Lungolago
  • Chiesa dei Santi Zeno e Martino
  • Chiesa di San Nicolò

Bardolino, terra d’olio e di vino

Conosciuto nel mondo per l’ottimo vino locale – appunto, il Bardolino, con tanto di Strada del Vino dedicata – questo Comune posizionato a poca distanza da Lazise può vantare un centro storico davvero suggestivo e peculiarità come il Museo dell’olio a Cisano di Bardolino – provvisto di frantoio, shop e prodotti artigianali acquistabili – e il Museo del Vino a Costabella di Bardolino, che valorizzano i prodotti agroalimentari tipici del territorio. Ma tutto il borgo è un piccolo paradiso che unisce enogastronomia e cultura locale, con in più l’ambiente naturale del lago a fare da splendida cornice.

Cosa vedere a Bardolino
  • Chiesa di San Severo
  • Chiesa di San Zeno
  • Lungolago
  • Museo dell’olio
  • Museo del vino
  • Castello

Gli agrumi di Limone Sul Garda

Limone sul Garda è il paese più settentrionale al mondo in cui si coltivano gli agrumi, in particolare i limoni, e persino J. Wolfgang Goethe ne ha scritto nelle sue opere. Le limonaie di questo Comune, posizionate su terrazzamenti visibili anche dal lago, aggiungono ulteriore fascino e colore al già suggestivo scenario naturale gardense della riva bresciana su cui sorge la città. In anni recenti Limone sul Garda è diventata nota anche per la sua ciclopista a strapiombo sul lago, un’esperienza davvero elettrizzante e che devi provare almeno una volta, ma anche per la longevità dei suoi abitanti. Del resto, chi non vorrebbe vivere in un ambiente piacevole e immerso nella natura come quello che offre la città? Sul sito turistico di Limone trovi ulteriori informazioni utili per visitarla.

Cosa vedere a Limone sul Garda
  • Ciclopista Limone sul Garda
  • Museo del turismo
  • Museo dei pescatori
  • Limonaia del Castèl
  • Chiesa di San Pietro
  • Chiesa di San Benedetto
  • Chiesa di San Rocco

Malcesine, sospesa tra lago e montagna

Il fascino di un castello a strapiombo sul mare o magari l’esperienza insolita di una funivia a cabine rotanti capace non solo di portarti sul monte Baldo, ma anche di farti apprezzare il panorama: Malcesine, posizionata sulla riva est del Lago di Garda e in provincia di Verona, unisce storia, divertimento e natura, sia d’estate che d’inverno – con i suoi impianti di risalita dedicati agli amanti degli sci – ma è anche una tappa ideale per gli affezionati di sport da temerari come il kite surf o il parapendio. Una volta sul monte Baldo, puoi dedicarti al trekking, grazie ai moltissimi percorsi pensati su differenti livelli di difficoltà che attraversano il territorio. Per tutte le informazioni aggiuntive, puoi consultare il sito turistico del Comune.

Cosa vedere a Malcesine
  • Castello Scaligero
  • Museo del lago di Cassone
  • Palazzo dei Capitani
  • Punta Telegrafo sul Monte Baldo
  • Fiume Arìl di Cassone (il fiume più corto del mondo)

Tremosine sul Garda e la Strada della Forra

Compreso nella lista dei Borghi più belli d’Italia, Tremosine sul Garda è composto da 18 frazioni, e per arrivarci bisogna percorrere la Strada della Forra, costruita nel 1913 in una spaccatura scavata dal torrente Brasa e ora diventata uno scenografico percorso tra curve scavate nella roccia, passaggi stretti, gallerie, gole, terreno ideale soprattutto per i motociclisti che amano guidare in tranquillità godendosi il panorama. Ma anche la Terrazza del Brivido presso Pieve è una esperienza da provare: posizionata a strapiombo sul lago di Garda, a 350 metri d’altezza (dai un’occhiata al video che trovi di seguito), la terrazza garantisce una vista mozzafiato e un po’ di tremarella alle gambe. Per gli amanti della natura, c’è poi il Parco Alto Garda da esplorare nei dintorni di Tremosine.

Cosa vedere a Tremosine sul Garda
  • Strada della Forra
  • Terrazza del brivido
  • Parco Alto Garda

Tignale, incrocio tra natura e storia

A Tignale le protagoniste sono la natura e la Storia: da un lato l’Ecomuseo Limonaia Pra De La Fam, posizionato in riva al lago di Garda sui terrazzamenti che sovrastano la distesa d’acqua, dall’altro la bellezza inviolata del Santuario di Montecastello, sorto su uno spuntone di roccia calcarea a picco sul lago e luogo dal fascino senza tempo (se non ci credi, dai un’occhiata al bellissimo video che trovi di seguito). Ma tra le attrazioni turistiche di Tignale e dintorni c’è anche il Museo del parco Alto Garda Bresciano, che si propone «di fornire elementi di comprensione del territorio, chiavi di lettura del paesaggio, spunti di approfondimento sulla storia e le culture tradizionali», o edifici risalenti al 500/600 d.C. come la Chiesa di San Pietro. Sul sito internet dell’ufficio turistico di Tignale trovi molte altre informazioni.

Cosa vedere a Tignale
  • Ecomuseo Limonaia Pra De La Fam
  • Santuario di Montecastello
  • Chiesa di San Pietro
  • Museo del Parco Alto Garda Bresciano
  • Parco Avventura Flying Frogs

San Felice del Benaco e l’Isola del Garda

Da monastero per i Francescani a sede di un palazzo in stile neogotico veneziano progettato da Luigi Rovelli e destinato a Duchi e Principi: l’Isola del Garda è certamente la maggiore attrazione turistica di San Felice del Benaco, e la ricchissima vegetazione che la circonda, tra palme provenienti dalle Canarie, alberi da frutto come kaki, limoni, peri, melograni, olivi, arance, pompelmi, fichi d’india, giuggiole, e fiori di tutti i generi, aumenta il fascino di questo luogo magico. Ma meritano una visita anche il Santuario della Madonna del Carmine, chiesetta in stile romanico risalente al 1460, e la chiesa parrocchiale di San Felice del Benaco.

Cosa vedere a San Felice del Benaco
  • Isola del Garda
  • Santuario della Madonna del Carmine
  • Chiesa parrocchiale di San Felice del Benaco